Il mio setup di iDroid + sorpresina

In questi giorni ho avuto modo di dedicare un po di tempo ad Android, infatti ci sono stati molti sviluppi relativi all’usabilità di questo porting.

Quindi, un grande GRAZIE va alla fantastica comunità che c’è dietro questo progetto, cosa che invece nel mondo iPhone non esiste proprio… Ma questa è un’altra storia🙂

In questo articolo voglio condividere con voi il frutto di due giorni di prove e riprove, elencandovi cosa scegliere nella creazione della vostra installazione di iDroid.

Distribuzione

Molta gente è ancora convinta che utilizzare la versione 0.1c di iDroid porta qualche vantaggio… Ebbene, non è così. Scaricate la 0.2b ed andate sul sicuro visto che integra nativamente poteri di superuser, DNS fix, fix per la luminosità e altre piccole cose che vi aiutano nell’utilizo del sistema.

Kernel

Se pensate che un kernel vale l’altro vi sbagliate di grosso. Ma non solo in ambito iDroid, nell’intero ambito informatico.

Ritornando in argomento, per ora il più completo è quello di Alex, nonché il più veloce!

OpeniBoot

Personalmente, ho optato per una versione modificata di OpeniBoot, la quale integra la funzione dell’autoboot temporizzato: attraverso una applicazione da installare su iPhoneOS è possibile scegliere quale OS caricare all’avvio (Android, iPhoneOS o anche la Console) e dopo quanto tempo ((in secondi ovviamente)) bootare automaticamente l’entry predefinita.

Come succede nei moderni bootloader per computer insomma🙂

Per usufruire di questa utile funzione consiglio la lettura di questo articolo.

Fix vari

Non sono ancora stati integrati nelle attuali versioni di iDroid alcuni fix utili, ma potete ovviare a queste mancanze seguendo le istruzioni contenute in questi link: ((inglish requaied :P))

  • GApps e Android Market + SDcard –> http://goo.gl/gVww
  • Fix per il nome dell’operatore mostrato in esadecimale ((scaricare la versione senza ultrasn0w per iPhone italiani e copiare il file /private/var/root/Library/Lockdown/activation_records/wildcard_record.plist in /system/lib con lo stesso metodo indicato nella guida)) –> http://goo.gl/BDHe

Launchers alternativi

Nel mondo Android, come in quello Windows Mobile, esistono dei launchers alternativi che forniscono una homescreen diversa, nonché un menù diverso per aprire le applicazioni.

Ne ho provati alcuni ma l’unico che mi sento davvero di consigliare è Zeam poiché è leggero ed è molto carino🙂

Sorpresina🙂

Froyo!😀

Il resto sta a voi😀

Sto scrivendo molto su iDroid, ((eh si, due articoli sono molti :D)) molto probabilmente sarà che l’argomento mi piace molto, sarà che sento quasi il bisogno di “aiutare” tutti i profani di questo argomento ad avere qualcosa su cui smanettare, spero solo che non vi dispiaccia🙂

12 pensieri su “Il mio setup di iDroid + sorpresina

  1. Laura

    :0) ciao Gianguido! Posso rompere le scatole un pochetto?? Dunque: io ho installato android 1.6 con la tua procedura scritta qui sul blog: però l’audio non funzia: non c’è audio quando arrivano sms e telefonate, la videocamera non funzia, il calendario non funzia nel senso che non si apre e la tastiera è davvero troppo sensibile. Tu che l’hai provato, hai anche tu questi problemi? Per ultima cosa: per spegerlo c’è un bottone oppure è tasto home più tasto power?

    Ultimissima cosa. per passare a Froyo, bisogna per forza avere mac?

    Rispondi
  2. Gianguido

    allora: l’audio è normale, non tutti i dispositivi sono supportati, videocamere idem, calendario devi installare le GApps come linkato.
    la tastiera stanno risolvendo, domani posto qualcosa🙂
    si per spegnerlo basta home + power🙂
    per froyo lascia perdere ancora per un po, non è per niente usabile🙂
    non rompi, mi fa piacere che qualcuno veda i miei articoli🙂

    Rispondi
  3. laura

    giangu, ultima domanda: sto pensando di prendere un cellu android, se la giocano due: nexus one e acer liquid a1. In realtà sono più orientata verso l’acer: in primis per il costo, decisamente più basso rispetto al nexus e secondarimente perchè mi pare che non ci siano differenze poi così abissali! tu che sei smanettone che consigli??? oppure hai qualche modello da consigliare?
    grazie mille!

    Rispondi
  4. Gianguido

    nexus one, assolutamente.
    in primis perché, a mio avviso, è decisamente più bello del liquid, inoltre i materiali costruttivi sono nettamente superiori.
    inoltre, visto che il nexus è prodotto da google (con l’aiuto di htc per l’hardware) sarà sempre avanti a tutti i cellulari che montano android in fatto di aggiornamenti di quest’ultimo.
    basti pensare che il giorno dopo la presentazione di froyo, era già disponibile l’aggiornamento ad esso per il nexus one😉
    risparmia i soldi e prendilo, lascia stare l’acer😉

    Rispondi
  5. tonyangelo

    Ciao, e complimenti per il sito
    Non è che potresti fare una guida per l’ADB? ho provato quella sul wiki, ma non mi parte neanche la prima riga. Ho un 3g con sopra android che funziona, ma vorrei metterci la sd card e il market

    Rispondi
  6. tonyangelo

    ah ok ho trovato e installato wget, poi ho eseguito la procedura dal link e non è che abbia capito molto, ora continuo🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...