Android su iPhone: nuova rivoluzione?

Era un’utopia, invece si è trasformata in realtà.

Android funziona sull’iPhone ed è, più o meno, alla portata di tutti.

Ma andiamo per gradi.

Circa un’anno fa, hacker del calibro di planetbeing, geohot, saurik e l’enormità della comunità open source, hanno iniziato a lavorare ad una versione di Linux che potesse funzionare sull’iPhone e ci erano riusciti, lo provai personalmente.

Sfortunatamente, era solamente kernel e la piccola shell Bash, l’utilità per l’utente finale era prossima allo zero.

Passa un’anno e tra silenti lavori sul server Git di planetbeing, siamo arrivati al punto che è possibile avere Android sull’iPhone, addirittura in dual boot con iPhone OS.

Il progetto si chiama iDroid e l’installazione non è delle più difficili, per le istruzioni vi rimando a zio Google🙂

Per ora, iDroid è basata su Android 1.6 ma sulla IRC (canale #iphonelinux sul server “irc.osx86.hu”) (( nello stato attuale cioè alpha funziona wifi ma non risolve gli indirizzi, gsm, touchscreen ma niente multitouch, audio a tratti e tasti hardware )) già si vocifera che in futuro le prossime versioni di iDroid (se ce ne saranno) saranno basate su una build di cyanogen (( google for it ^^ )).

Sui due più importanti blog italiani riguardanti l’iPhone si è scatenato un putiferio.

Per molta gente che non esito a definire nicchiata nel proprio mondo, quella che è a mio avviso una porta che si stà aprendo è apparsa come un’inutile perdita di tempo, un semplice esercizio di stile.

Forse non hanno pensato alle persone che  non hanno un 3G[S] bensì un 2G o chi, come me, ha un 3G: basti pensare che quest’anno la Apple è in procinto di rilasciare l’iPhone OS 4.0, e questo aggiornamento è disponibile solo ed esclusivamente per gli iPhone 3G, 3G[S], iPod Touch 2G e 3G.

Esatto, niente iPod Touch 1G né iPhone 2G: questi due sono stati tagliati fuori dai prossimi firmware, dalle nuove innovazioni e non mi sbilancio troppo dicendo che iDroid potrebbe essere l’unica speranza per questi dispositivi di non finire nell’immondizia!

Inoltre, facciamo una previsione a lungo termine:

  • 2010 –> 4.0 = no supporto per 2G, iPT 1G
  • 2011 –> ipotetico 5.0 = no supporto per 3G, iPT 2G
  • 2012 –> ipotetico 6.0 = no supporto per 3G[S], iPT 3G

Di conseguenza definire iDroid in quel modo è un pò egoistico🙂

Inoltre avere due sistemi operativi su uno smartphone è figo😀

Visto che nel repo Git di iPhoneLinux OpeniBoot è quotidianamente aggiornato, ho pensato di compilare per voi le immagini aggiornate, così da far toccare anche a voi con mano cosa stà accadendo in questo magnifico mondo🙂

In alto, nella topbar del sito trovate una nuova categoria chiamata “OpeniBoot daily builds” dove troverete un link al download dell’ultima versione del suddetto bootloader ed ovviamente le istruzioni per installarlo!

Io credo fermamente in questo progetto e di sicuro, farò una donazione a planetbeing per il magnifico lavoro che stà svolgendo, ovviamente tutto gratis e all’insegna dell’open source.

Un pensiero su “Android su iPhone: nuova rivoluzione?

  1. Dany91kr

    Anche io credo fermamente in questo progetto… ricordo quando provai a far partire il kernel linux di cui parli nell’articolo sul 3gs e dopo prove su prove ho scoperto che non era compatibile con 3gs l’openiboot xD Gianguì sai che ti ho aggiunto su msn apposta per questa cosa? cmq aspettiamo la compatibilità col 3gs e proveremo!😉 Continua così BELLA GIANGUììì

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...