Manuale del perfetto chatter

Traggo dal blog di un perfetto sconosciuto (trovato su Google), una interessante guida su come essere un chatter come si deve, preparatevi alle risate :D((attenzione, il testo è ad alto tasso di napoletano))

Salve amici(ma soprattutto nemici), grazie per essere qui.
Quello di oggi si propone di essere un breve corso, in sei pratiche lezioni, su come chattare dignitosamente su Msn.
Dato il target di persone che uso frequentare, credo non sarà difficile capire quello che scriverò.Probabilmente a qualcuno potrà risultare che il mio è un “linguaggio quasi formale ma povero di sostanza”.Nel caso, si tratta con buona probabilità di un qualcuno che usa “NiCk DeL GeNeRe”.
Jamm a brè.
1)I trilli: invenzione volta al miglioramento delle condizioni di vita di ognuno di noi, o strumento progettato al solo fine della distruzione degli organi genitali della gente?
Questa strana funzione di Msn, utilizzata in modo alquanto inusuale, dovrebbe servire ad attirare l’attenzione della gente con cui state chattando in casi importanti…non a rompere le palle.Fare 2345234985 trilli ad una persona non fa si che la stessa sia più propensa a cagarti…anzi…è molto probabile che la persona in questione cominci a pensare che tu sia un essere indegno, così da bloccarti, cancellarti e/o altro…Quando poi uno sta su “Occupato”, lo stesso non è soggetto a vibrazioni della finestra della vostra cara conversazione, indi per cui è VERAMENTE inutile fare 4569734 trilli.Questo perchè se non vuole cagarti, non ti cagherà, stanne certo/a.
Tutto il discorso se ne va a puttane nel caso si stia pariando addosso a persone stupide, e allora lì ci sta pure installarsi programmi che ti permettono di fare trilli illimitati.
2)Come scrivere senza attirare su di se l’ira dell’interlocutore prim’ancora che abbia letto ciò che gli si vuole comunicare
Capita che, le persone civili, siano solite usare un linguaggio che sia comprensibile alla gente con cui si comunica.Ciò implica che usare “k”, “fgskgh”, “nn”, “isdfigueg”, “ggg”, non è nè utile nè simpatico.Inoltre, novità recentissima, chattare su Msn non comporta costi aggiuntivi in base alla quantità di caratteri scambiatesi.E’ vero, c’è nun sto pazziann, se scrivi “perchè” invece di “xkè” non paghi di più.Negli sms, una cosa del genere sarebbe giustificabile, per risparmiare spazio&soldi, qui no.
Sappiate che ogni volta che usate una “k” al posto di un “ch” o, peggio ancora, al posto di una “c”(leggendario è l’esempio di “casa” scritto come “kasa”), una parte di me muore.
Inoltre, l’italiano esiste e se è vero che siamo italiani, usiamolo.
2.1)Le urla ispirate a gente che cade in burroni non sono necessarie
Quando ci si saluta, non è necessario che un “Ciao”, diventi“Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo”.Nun serv a nient, verament.Qualche “o” in più potrebbe pure andare, ma che non se ne abusi.
2.2)Il maiuscolo non ha poteri nascosti
Il maiuscolo, deve essere tassativamente usato in casi particolari come: simulare un urlo, far notare qualcosa di particolarmente importante, altro che stimoli riso.Mettere il Bloc Maiusc, e scrivere in maiuscolo continuamente, non serve a nulla.O meglio, serve solo nel caso in cui tu voglia farti schifare.
3)Le emoticon: il male assoluto?
Queste cose, queste opere del demonio, brutte cattive e sporche…Usarle non è in realtà il male assoluto, ma usarne troppe, senza motivo apparente, lo è.Se si usano le emoticon predefinite in casi particolari, benissimo.Aggiungere emoticon che stimolano il LOL o l’ASD, pure va bene.Ma aggiungere qualsiasi emoticon ti capiti a tiro, così, perchè fa figo averne tante, e pretendere che il tuo interlocutore non ti mandi a fanculo prima di averti bloccato, non è giusto, sappilo.Quando poi ci si trova in casi in cui in una frase siano più numerose le emoticon che le lettere, allora lì è meglio che si cominci a pensare che nella propria vita si è sbagliato qualcosa.Se putacaso, tu che stai leggendo sei uno di quelli appartenenti alla tribù “EmOtIcOn, FoReVeR!”, sappi che ti odio, tanto.
4)I messaggi personali: un luogo fin troppo democratico
Msn è un programma democratico, permette di dire la propria a chiunque, finchè non si viene bloccati, ovviamente.Proprio a causa di questa democraticità insita in Msn, esiste una funzione che permette a tutti di scrivere quello che si vuole in uno spazio.In questo spazio, è fortemente consigliato non inserire frasi del tipo “Domani a mareeeeeeeeeeeee”, “-42658262965 al concerto di Alessioooo!!!”, “Domani niente scuolaaaaaaaaaaaaa yuppiiiiiii!!!”,”Ieri bellissima serata nel cessooooo!” et similia, per non essere tacciati di stupidità.Tutto il resto, che so, bestemmie, insulti a coloro che mettono i messaggi sopracitati, messaggi che prendono in giro qualunque cosa e qualsiasi persona, o comunque frasi non ridicole, sono sempre ben accette e non fanno altro che aumentare la mia stima verso di voi.
5)Il nick: il giudizio che le persone hanno di te parte da qui
Mettetevi qualunque nick, metteteci le emoticon vicino (fortunatamente, almeno lì, si è costretti ad usare quelle predefinite…immaginatevi cosa sarebbero i nick con le emoticon personalizzate al loro interno…), coloratelo, ma fate in modo che sia comprensibile, cazzo(i)!Un nick non comprensibile non è un nick interessante.Un nick non interessante fa si che la persona che lo gestisce non sia interessante.
6)La punteggiatura, questa sconosciuta
6.1)I puntini sospensivi
Per una strana usanza,si è soliti usarne migliaia.Capita di leggere frasi che più o meno recitano così:“We…………………………………………………tt bn??…………………………………ke fai??”.Oppure (e questi sono quelli che mi fanno pariare di più), quelli che cominciano una frase coi puntini sospensivi: “…………………..we………………cm stai??“.Ma a che spaccimm serv?Strunz!La “suspance” la crei o durante o alla fine del discorso, non prima.Quindi, visto che non vedo il perchè si debbano sprecare tonnellate di puntini sospensivi(che saranno pure puntini, ma hanno un’importanza ed una dignità anch’essi), consiglio vivamente di usarne un massimo di tre alla volta.Mi pare più che sufficiente.
6.2)Punti interrogativi ed esclamativi
Usarne centinaia per porre un interrogativo non serve ad un cazzo.“Ciao come stai?????????????”, non è più figo di “Ciao, come stai?”, sul serio.
Stesso discorso per quelli esclamativi.“Wuau bellissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”, non è più efficace di “Wuau, bellissimo!”.
Quindi, che se ne usino tre al massimo per accentuare l’esclamazione o l’interrogazione, non diecimila.

Fonte

3 pensieri su “Manuale del perfetto chatter

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...