Pillole di Bash: variabili definite da input esterno

OT: in questa rubrica condividerò con voi le mie “scoperte” nel grande mondo dello scripting bash😛

Oggi vi parlo delle variabili, ma in particolare variabili impostate da un input della tastiera, quindi dell’utente.
In particolare il comando “read” ci viene in aiuto nel nostro scopo.
Il suo utilizzo è semplice, vediamolo in uno script di esempio:

#!/bin/bash
# Utilizzo del comando “read”
echo “Dimmi il tuo nome”
read VAR
# Scriviamo sullo schermo il contenuto della variabile
echo “Ciao $VAR! :)”
exit

Come si evince, “VAR” (riga 3) sarà la nostra variabile definita dall’input della tastiera e verrà impiegata nell’ “echo” (riga 6).
Il suo utilizzo può essere esteso infinitamente, ad esempio nel mio script per abilitare il tethering su Ubuntu verso iPhone, ne faccio uso per scrivere l’indirizzo MAC nel file.
Con questo chiudo, alla prossima pillola😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...